Progettare la cucina: trucchi e consigli

progettare-la-cucina-trucchi-e-consigli
Progettare una cucina in cui ci siano i desideri del cliente, rispettando funzionalità e domotica, struttura e design: eccovi alcuni consigli per valutare al meglio la vostra situazione. Lo spazio che si ha a disposizione e una sua giusta e corretta valutazione è fondamentale. Metro alla mano e piccola piantina che immagina cosa posizionarlo e dove, aiuteranno sia te che il tuo negoziante di fiducia a capire meglio l'ambiente in cui posizionare i mobili e gli elettrodomestici. Una cucina moderna deve avere come punto di forza il contenimento : via libera alle soluzioni salvaspazio (armadiature, dispense, ecc.), vani d’appoggio estraibili, mensole, ecc. Non dimenticate che la domotica è sempre più facile da usare e che le dimensioni diventano sempre più ridotte per accessori e elettrodomestici. È opportuno valutare attentamente anche la posizione delle finestre per capire dove mettere il lavandino e/o il piano di lavoro, i fuochi, quella delle prese...
Continua a leggere
  9 Visite
9 Visite

Il revival e il vintage che fanno trendy la cucina

il-revival-e-il-vintage-che-fanno-trendy-la-cucina
Gli anni cinquanta: Carmencita e Paulisto al Carosello e tutti i più grandi architetti che si lanciano con effetti seminali nel design (tanto per citare qualche nome, ricordiamo Gio Ponti, Franco Albini, Viganò, Zanuso , i fratelli Castiglioni , Munari). Ecco perché oggi tanti giovani designers venerano il ritorno di cucine così vintage, con elettrodomestici e accessori modernissimi e avanzati ma con linee che vanno dagli inizi degli anni '50 fino agli anni '60 inoltrati, appunto a riscoprire l' “età dell'oro” del design nazionale. Se oggi entrassimo in un negozio per arredamento di cucine con nostra nonna, forse lei penserà di essere stata colpita da un déjà vu , mentre voi, più modernamente, darete la colpa ad un buco extradimensionale che vi ha riportato indietro nel tempo: ecco che vi si presenteranno davanti le riproposizioni perfette e fedeli esternamente di accessori che sono figli dei primi elettrodomestici: le forme stondate...
Continua a leggere
  12 Visite
12 Visite

Fotografo matrimonio a Regggio Emilia

Fotografo matrimonio a Regggio Emilia
Per fissare i ricordi Il principale compito di un  buon fotografo per matrimonio a Reggio Emilia è quello di riuscire a dare un tocco personale alle immagini delle nozze che devono poter essere utilizzate come un vero e proprio racconto della cerimonia e della giornata che ne segue. La capacità del fotografo riuscirà a far emergere la personalità degli sposi e quella degli invitati e darà come risultato foto uniche, prive di finzioni ma, al contrario, estremamente naturali e mai artefatte. Anno dopo anno, l'album fotografico del giorno delle nozze saprà riportare alla mente i momenti più significativi, dal fatidico sì fino al taglio della torta.  Scatti unici Il professionista, dopo aver concordato con gli sposi lo stile del servizio fotografico e la location in cui realizzarlo, rimane a disposizione per l'intera giornata, cogliendo con sensibilità e discrezione i tanti eventi che scandiscono questa giornata speciale. I tratti del carattere...
Continua a leggere
  1646 Visite
1646 Visite

Barbecue in ghisa

Barbecue in ghisa L'arrivo dell'estate e delle belle giornate soleggiate di sicuro fà crescere, dentro di noi, la voglia di passare delle giornate all'aria aperta . E cosa c'è di meglio di un bel pasto consumato sul terrazzo o sulla veranda della propria abitazione, magari con degli amici ed una bella dose di allegria?E allora, ciò di cui si ha bisogno è senza dubbio un buon barbecue grazie al quale poter offrire innumerevoli grigliate . Ma quale barbecue scegliere? Le proposte di barbecue sul mercato, infatti, sono molteplici e non sempre risulta semplice capire qual'è il modello che meglio si adatta alle nostre esigenze. Innanzitutto, prima di procedere all'acquisto di un barbecue, bisogna valutare l'ampiezza dello spazio che si ha a disposizione ; in un secondo momento bisogna capire se la necessità del barbecue è basata sulla voglia di disporre di un oggetto dove grigliare della carne o, in alternativa,...
Continua a leggere
  15601 Visite
15601 Visite

Rinnovare il giardino

Rinnovare il giardino è un’operazione al tempo stesso semplice e impegnativa . Il motivo è facile da comprendere: nella maggior parte dei casi prestiamo la massima attenzione all’ arredamento interno della nostra abitazione , ma trascuriamo il look del giardino. Come si può, dunque, rinnovare il giardino con passione e cura? Chiaramente, non va sottovalutato il fatto che i veri protagonisti sono fiori, cespugli e piante . Di conseguenza, l’aspetto del giardino deve essere ri-organizzato seguendo i consigli di un vivaista , o in ogni caso informandoci con pazienza per sapere quali sono le specie più adatte a essere coltivate , sia sulla base del clima che della quantità di terreno a disposizione. Se abbiamo sufficiente spazio a disposizione, potremmo realizzare un pergolato di notevole effetto, magari decorato con piante rampicanti. Un’alternativa altrettanto valida potrebbe essere rappresentata da una veranda , in legno oppure in metallo , che possa essere...
Continua a leggere
  15698 Visite
15698 Visite

Consigli per acquistare una casa per poi affittarla

Segnali di problemi potenziali: Le crepe grandi, specie se continuano ad ingrandirsi, possono
indicare il cedimento o la rottura di un elemento strutturale. Le 
incrinature capillari sono normali nell'intonaco fresco. Vernici scolorite, intonaco rigonfio o rovinato, macchie umide su
mattoni o muratura e odore stantio indicano penetrazione di umidità o possibili perdite. L'umidità sottovalutata può portare a problemi più seri, come sfaldamento e deterioramento. , Le infestazioni di animali nocivi, come roditori, possono essere particolarmente dannose a livello di tubazioni e cablaggio. Pavimenti inclinati possono indicare un cedimento del terreno o
problemi alle fondazioni. Danni al tetto, come cedimenti o curvature, possono indicare seri
 problemi strutturali; tegole mancanti possono portare a perdite o
danni causati dall'acgua. Modifiche superficiali Relativamente semplici, poco costose e veloci se paragonate ad altri tipi di interventi, le modifiche di superficie come la ritinteggiatura o l'installazione di nuove superfici e fmiture possono avere un enorme impatto sull' aspetto della casa...
Continua a leggere
  1908 Visite
1908 Visite

Arredare casa, che passione!

Arredare casa, che passione! Per arredare la casa con gusto e funzionalità l'ideale è puntare su complementi ed accessori che abbinino all'estetica caratteristiche come praticità d'uso, maneggiabilità e materiali resistenti. Per le famiglie molto numerose o per i single che vivono in città in spazi ristretti il segreto è scegliere arredi salva-spazio ed intelligenti che aiutino a facilitare la vita di tutti i giorni. Un tavolo allungabile, ad esempio, è perfetto sia per il salotto che per la cucina. Si tratta di un complemento molto versatile che può essere allungato all'occorrenza quando si hanno degli ospiti e si ha bisogno di spazio supplementare: la collezione di Giardino Arredo Casa propone il modello Iris disponibile sia il legno wengè o ciliegio che il legno e vetro. Tramite le sue pratiche e comode allunghe è possibile con un semplice gesto aumentare la superficie del tavolo ed avere così più spazio a disposizione...
Continua a leggere
  3117 Visite
3117 Visite

Consigli sull'acquisto di una casa

Fidarsi dell'istinto   Se ci si è documentati, non ci vorrà molto
tempo per prendere una decisione. Molti compratori avvertono
immediatamente quando una casa potenziale è quella giusta; se
non si ha questa sensazione a pelle, è meglio continuare a
cercare. Se ci si innamora a prima vista di una casa, è bene non darlo troppo a vedere; si potrebbe perdere la possibilità di negoziare ulteriormente prezzo e condizioni. Guardare oltre l'apparenza Nelle zone dove è forte la
concorrenza, molti adottano tecniche sofisticate per vendere il
loro immobile (vedi: vendere), quindi è bene non lasciarsi
distrarre da dettagli allettanti, come biancheria pulita in
quantità e vasi di fiori, che rischiano di far passare in secondo
piano condizioni strutturali e qualità delle finlture non proprio
eccezionali. Analogamente, è bene che una decorazione o un
arredamento eccentrici non distolgano da ciò che si sta
realmente comprando, vale a dire la struttura e lo spazio.
Studiare con attenzione la planimetria ci permette di valutare
se la casa...
Continua a leggere
  1760 Visite
1760 Visite

Costi per acquistare una casa

Fare i conti II vero costo di una casa è il prezzo di vendita più un 
numero di spese aggiuntive: trasloco, assicurazione (su vita,
immobili e furto), compensi ai professionisti (periti, avvocati),
costi della stima, verifiche legali, tasse, ecc. Questi costi
aggiuntivi possono ammontare al 3 o 4% del prezzo 
dell'immobile. In Francia e in altre parti d'Europa le spese notarili
si aggirano intorno al 10% del prezzo dell'immobile. Sapere cosa si compra  Se si compra una struttura grezza (lo
spazio di un loft privo di arredi e munito solo dei collegamenti per
gli impianti) o si acguista un'abitazione sulla carta, è bene
accertarsi di cosa si otterrà e guale costo aggiuntivo comporterà
la trasformazione in una casa abitabile. Vale la pena segnalare
che in questi casi gli istituti non sono generalmente disposti ad
anticipare più dell'80% della spesa da sostenere. Sondare il mercato   È bene informarsi su ciò che ci si può
aspettare di acquistare con il budget a disposizione...
Continua a leggere
  1763 Visite
1763 Visite

Acquistare una casa: consigli utili

Comprare una casa è un passo importantissimo. Fondamentale è compierlo nei tempi giusti, soprattutto nelle zone in cui i prezzi degli immobili tendono a fluttuare. Un immobile è generalmente considerato un investimento sicuro, ma i migliori rendimenti sono garantiti solo a lungo termine. Un acquisto in un periodo di boom dei prezzi, per esempio, può portare a un disvalore quando il mercato subisce un crollo e, se i tassi di interesse aumentano, si rischia seriamente di cadere in passivo. In generale, l'acquisto ha senso se il mercato è abbastanza stabile, se si è in una fase sufficientemente solida della carriera, con entrate regolari, e se le rate di un eventuale mutuo sono più basse o equivalenti al prezzo d'affitto di una casa simile. Nelle aree urbane ad alta densità o in quelle parti del mondo in cui gli immobili hanno prezzi straordinariamente alti, può essere difficile arrivare all'acquisto di una...
Continua a leggere
  1748 Visite
1748 Visite

Ridimensionare una casa sottoutilizzata

In questa fase ha senso anche investire in nuove apparecchiature elettriche. Svecchiare e potenziare le attrezzature domestiche può portare un grande risparmio di tempo, da utilizzarsi per i propri interessi anziché per le faccende domestiche. In assenza di un'orda di figli da sfamare o montagne di biancheria da lavare, non c'è bisogno di frigoriferi o lavatrici enormi. Passare a modelli più compatti ed efficienti può rivelarsi, inoltre, molto economico. Forse l'aspetto più critico di questa particolare fase di passaggio è legato al momento in cui ci si trova a eliminare il superfluo. Paradossalmente, quando i figli se ne vanno, uno spazio domestico sembra ancora più vuoto se è pieno di cose che hanno il solo scopo di ricordarci costantemente come era nel passato. Spesso i genitori temono che la casa perda immediatamente la sua vitalità. Conservare una grande quantità di oggetti del passato servirà solo a rafforzare un senso di...
Continua a leggere
  1655 Visite
1655 Visite

Ampliare una casa sottoutilizzata

In una vignetta apparsa di recente sul New Yorker, un designer di interni, presentando un progetto di ristrutturazione al suo cliente, definisce la casa da cui i figli se ne sono andati come un luogo in cui può finalmente crescere un appartamento. In effetti, dopo anni passati a privilegiare i bisogni dei figli e l'organizzazione familiare, a discapito delle proprie esigenze e, in certi casi, dei gusti personali, molti sentono di avere finalmente l'opportunità di voltare pagina e vivere una vita da adulti completamente diversa. Intervenire sul registro decorativo è una maniera positiva di segnalare il cambiamento. Il faticoso logorio della vita familiare è finito e ci si può concedere il lusso di finiture e materiali eleganti che si erano evitati perché avrebbero posto seri problemi di manutenzione. In termini di decorazione, le esigenze di una famiglia possono indurre a trascurare il dilagante deterioramento degli ambienti, le vernici scheggiate, il...
Continua a leggere
  1885 Visite
1885 Visite

Rivediamo gli spazi nelle case sottoutilizzate

Quando i figli lasciano finalmente la casa, la famiglia media si ritrova con almeno due stanze in più e l'imbarazzo della scelta aumenta in caso di nuclei familiari più numerosi. Piuttosto che appropriarsi di un ambiente così com'è, vale la pena procedere a una riorganizzazione più generale, soprattutto se non sono previsti traslochi a breve termine. Si può partire da una lista delle attività cui si vorrebbe dare più risalto, prendendo nota di tutte le zone della casa in cui lo spazio appare particolarmente ridotto. La lista può includere, per esempio, studi o stanze di lavoro chiuse, un altro bagno o un vano doccia, un grande ripostiglio o un guardaroba. Vale la pena conservare almeno una stanza o una zona in cui ospitare i figli durante le loro visite. È bene anche valutare la possibilità di allestire un ambiente per un parente anziano. Se in precedenza una camera più grande...
Continua a leggere
  1512 Visite
1512 Visite

Arredi e accessori di una casa vacanze

Dato che la casa di vacanze dovrebbe esprimere uno stile di vita semplice, è bene scegliere arredi e accessori essenziali che favoriscano un senso di relax e richiedano poca manutenzione. Questo è ancora più importante quando si affitta la proprietà regolarmente. Un approccio semplice nei confronti di finiture e arredi fa sì che anche gli altri occupanti si sentano a loro agio e non abbiano la sensazione di intrufolarsi in casa d'altri. Colori ariosi e tenui, superfici e finiture naturali, rivestimenti lavabili, semplici sedie pieghevoli o sgabelli creano un ambiente più vivibile rispetto a uno stile rustico ricreato su misura o a una collezione di oggetti dismessi dalla prima casa. Avendo a disposizione un budget ridotto, spesso è più economico optare per arredamenti e accessori di seconda mano; questi elementi aggiungono carattere e vivacità, rafforzando il senso di informalità della casa. Per alcune persone, una casa di vacanze o per...
Continua a leggere
  1530 Visite
1530 Visite

Progetto e contesto per le case vacanze

Le case di vacanza offrono l'occasione di cogliere il senso del luogo in cui sorgono. Case e cottage tradizionali costruiti con materiali locali, come pietra, mattoni, argilla o legno, hanno un'affinità naturale con il paesaggio in cui sono inserite; lo stesso può dirsi di vecchi edifici agricoli come granai o stalle. Se si restaura o converte una proprietà del genere, cercare in loco i materiali adatti e impiegare imprese o artigiani esperti nei metodi di costruzione tradizionali aiuta a conservare l'integrità del tessuto originario. In ogni caso, si potrà scoprire che le normative locali e i piani regolatori pongono precisi limiti su ciò che si può e non si può fare, in particolare quando le alterazioni interessano l'aspetto esterno dell'edificio. Occorre seguire la stessa strategia per gli interni, lasciando le caratteristiche e le superfici originali e scegliendo i materiali più appropriati per pavimenti e fini ture. Ciò che molte persone...
Continua a leggere
  1601 Visite
1601 Visite

La locazione migliore per la casa vacanza

Come possono confermare gli agenti immobiliari, l'emozione gioca un ruolo importante nella decisione di acquistare un immobile; quando si tratta di case di vacanza, poi, le persone sono ancora più sensibili e danno ascolto al loro istinto. Per quanto si possa essere colpiti da un luogo o da un'abitazione in particolare, occorre riflettere a lungo e soppesare bene i prò e i contro prima di procedere all'acquisto. La distanza è un fattore chiave; va valutata non solo in chilometri, ma anche in termini di facilità di spostamento. Se si intende usare una casa di vacanze in ogni occasione, preferibilmente tutti i weekend, raggiungerla non deve essere un'impresa estenuante. Quando si è costretti a guidare per ore nel traffico autostradale, qualsiasi beneficio offerto da una fuga dalla routine quotidiana diventa al confronto irrisorio. I treni ad alta velocità e i voli low-budget rendono le zone lontane sempre più accessibili; può essere...
Continua a leggere
  1416 Visite
1416 Visite

La casa vacanze per eccellenza

Se si conduce una vita frenetica, ogni tanto è essenziale fuggire dal caos della città. Anche le vacanze, tuttavia, possono essere fonte di stress, specialmente quelle trascorse in destinazioni sconosciute che si rivelano inferiori alle aspettative. Una soluzione è mettere radici, nei weekend o durante l'estate, in una casa di vacanze posta in una zona che si ama o si conosce alla perfezione. Questo tipo di dimora non è un fenomeno recente. Ma, mentre prima la seconda casa rappresentava un privilegio di pochi, attualmente un numero sempre crescente di persone la trova una maniera pratica ed economicamente accessibile di rilassarsi. Soprattutto per i giovani professionisti, la casa delle vacanze è il luogo in cui si 'vive' davvero, contrariamente agli appartamenti in città, che sono il mero 'quartier generale' della settimana lavorativa. Alcuni, addirittura, riescono a gestire la frenesia della vita cittadina solo a patto di lasciarsela alle spalle ogni weekend...
Continua a leggere
  1440 Visite
1440 Visite

La cameretta per i bimbi da età scolare

La trasformazione successiva avviene durante gli anni della scuola, quando la camera dei bambini diviene tanto un rifugio privato quanto un luogo di socializzazione (forzato, in un certo senso) con i fratelli che condividono la stessa stanza. I compiti si possono fare sul tavolo della cucina, dove l'assistenza dei genitori è a portata di mano, ma molti bambini in questa fase preferiscono una scrivania tutta per loro. Una sedia comoda e scaffali per i libri e gli altri articoli per la scuola possono favorire un atteggiamento positivo nei confronti dell'apprendimento. Arredi flessibili e multifunzionali, come letti a castello, cuscini, letti rialzati con zone studio sottostanti e contenitori modulari, possono aiutare a razionalizzare lo spazio, soprattutto quando è condiviso. Ma la vera sfida è tener testa alla miriade di oggetti che trovano posto nella stanza da letto. Questa è l'età in cui i bambini non sono ancora pronti a mettere da...
Continua a leggere
  3775 Visite
3775 Visite

Le migliori camerette per i bambini da età prescolare

Le camerette acquistano carattere e una precisa identità quando i bambini iniziano a muovere i primi passi. Tra i due e i tre anni molti sono pronti per dormire in un vero letto. È bene comprare il letto e il materasso migliori che ci si possono permettere: i bambini si affezionano molto al loro letto ed è probabile che uno di buona qualità possa accompagnarli durante tutta l'infanzia. Le spendine sono una buona soluzione se il bambino tende a cadere durante la notte. Raggiunta questa fase, i giorni in cui qualche scatola bastava per riporre oggetti e vestiti sono ormai lontani, e così gli elementi contenitori assumono un ruolo vitale. Devono essere accessibili e facili da usare, altrimenti i bambini potrebbero arrampicarcisi sopra. La visibilità è tutto: occorre fare spazio a colori, modellini e ai giocattoli preferiti. Molti giochi prescolari si svolgono sul pavimento; il contatto con una superficie calda...
Continua a leggere
  3819 Visite
3819 Visite

Camere dei bambini

La camera di un bambino è uno spazio sia fisico che psicologico; è il primo importante luogo tutto per sé, una sorta di territorio privato, anche se è condiviso con un fratellino e l'unico angolo davvero personale è il letto. La camera dei bambini dovrebbe lasciare spazio all'immaginazione ed essere un trampolino per l'attività creativa, piuttosto che un mero luogo fisico in cui sfogare la propria energia o giocare. Soprattutto, dovrebbe rappresentare una base sicura, abbastanza costante da garantire un senso di continuità durante gli anni, ma anche sufficientemente flessibile da accogliere ogni nuova fase della crescita. Sfortunatamente, le stanze dei bambini molto spesso parlano più degli adulti che di coloro cui effettivamente appartengono. Un esempio è la cameretta a tema, completa di carta da parati, tende, bordi e fregi coordinati. Uno dei problemi di questo approccio è che tutta l'attività creativa viene svolta per conto del bambino, che ha...
Continua a leggere
  1686 Visite
1686 Visite