Riscaldamento a pellet o a metano, quale conviene?

Ormai da alcuni anni al tradizionale sistema di riscaldamento a metano si è affiancato quello aumentato a "pellet". Ci siamo rivolti ad un rivenditore di stufe per capire quali sono le peculiarità dei due sistemi. Venio Trabaldi dichiara in maniera sconsolata che il mercato delle stufe è stato rovinato negli ultimi tre o quattro anni, con l'introduzione di nuovi modelli a basso costo ma non di qualità, il che delude facilmente le aspettative del cliente inesperto. Il primo fattore da tenere in considerazione, suggerisce il rivenditore, è avere ben chiaro quale sia il locale o la casa da riscaldare. Bisogna considerare che a seconda degli spazi da scaldare si sceglierà una stufa che soddisfi la richiesta calorica del caso, ricordiamo che non sono necessari radiatori. Prendendo come esempio un appartamento medio, di settanta 0 ottanta metri quadrati per un'altezza di tre metri, si considera una richiesta calorica di ottomila chilocalone, a...Caldaia a gas metano
Continua a leggere
  3317 Visite
3317 Visite

La casa del futuro con il risparmio energetico in automatico

Tre bottoni sul web o sul telefonino. Uno verde per mettere tutta la casa, elettrodomestici e illuminazione, nel mood di massimo risparmio energetico, uno giallo per avere un consumo intelligente, calibrato sulle tariffe migliori momento per momento. E uno rosso per il business as usual. L'interfaccia per gestire la casa intelligente e a risparmio energetico funzionerà più o meno cosl. Quello che è certo è che entro un anno, grazie a un'alleanza tra End, Telecom, Electrolux e Indesit che Nôva24 è in grado di anticipare, le famiglie italiane potranno scegliere i propri profili di risparmio energetico, con un sistema applicativo dagli elettrodomestici intelligenti, alla rete di casa Zigbee, al contatore elettrico informatizzato, fino all'Adsl veloce e all’applicazione sul proprio schermo personale. Il progetto EnergyHome, primo al mondo per infrastruttura (32 milioni di contatori elettrici dialoganti con i server Enel) genererà una tecnologia che verrà diffusa in tutta Europa, con l'impegno delta...Risparmiare soldi
Continua a leggere
  1469 Visite
1469 Visite

Yoox interni è on-line

Diamo la notizia in pirmis della nasciata di un nuovo "canale" dela sito Yoox dedicato alla casa: Yoox Interni Come per "l'originale" è possibile comprare oggetti per l'arredamento da interni delle migliori marche a prezzi veramente vantaggiosi, siamo sicuri che con il passare del tempo le categorie, già numerose, aumenteranno così come le offerte dei loro prodotti. Il sito si presenta molto semplice da usare e facile da navigare e una home page davvero gradevole dove è possibile vedere sempre prodotti differente e che cambiano dopo un tot di secondi..... Non vi resta che farvi un giretto nel nuovissimo sito internet
Continua a leggere
  5693 Visite
5693 Visite

Il chilovattora fotovoltaico quanto costa?

Vediamo i quattro fattori che incidono per il calcolo del chilovattora del fotovoltaico. Partiamo con il dire che la grid parity è il punto di convenienza dell'energia solare rispetto all'energia prodotta da fonti "tradizionali", possiamo dire che il calcolo del costo del chilovattora è molto complicato inannzitutto perchè il sole come sappiamo benissimo non splende sempre come vorremmo e poi perchè la resa sull'investimento pluri-decennaledi un impianto solare dipende da molti fattori quali la qualità del silicio usato per la costruzione del pannello. Possiamo però dire indicativamente che i fattori più importanti potrebbero essere: Pannelo fotovoltaico il costo dell'investimento: la prima variabile nel calcolare il costo è sicuramente il costo dell'impianto stesso e il suo peso "specifico" lo possiamo calcolare intorno al 14%il costo del denaro: riferito soprattuto ai grnadi impianti da decine di megawatt per la produzione di elettricitàda immettere nella rete; il costo del denaro sul mercato dei capitali...Pannelo fotovoltaico
Continua a leggere
  1410 Visite
1410 Visite

EDILPRO: Il Salone dell'edilizia a Lecce il 27, 28 e 29 novembre 2009

SEDE: Grand Hotel Tiziano e dei Congressi ORARIO: 10,00 - 19,00 PERIODICITA': Annuale INGRESSO: Ingresso Gratuito PIANO PROMOZIONALE: Pubblicità sulle riviste specializzate, quotidiani e televisioni privateAzioni di marketing direttoInserimento del biglietto invito sulla stampa specializzataInvio postale di biglietti invito a ingegneri, architetti, geometri ed operatori del settore delle provincie di Lecce, Brindisi, Taranto, Bari e MateraUfficio stampa dedicatoEDILPRO - Salone dell'edilizia, dove le aziiende nazionali interessate al mercato locale, possano trovare la giusta vetrina per promuovere i propri prodotti/servizi confrontandosi contemporaneamente con altre realtà affini. L'obiettivo che ci si prefigge è quello di organizzare un'esposizione esclusiva per addetti ai lavori, una formula B2B, dinamica e pianificata che preveda anche Forum di aggiornamento e discussione, interventi e convegni con esperti di settore, il tutto in un contesto che riesca a valorizzare al meglio la fiera, che la svuoti del significato di mera vetrina di merci e prodotti ma che dia risalto all'intrinseca...
Continua a leggere
  1354 Visite
1354 Visite

Cucine Classiche o moderne, cosa scegliamo?

Da sempre, per antonomasia, gli italiani sono ritenuti buongustai e ottimi cuochi, così come la cucina italiana è considerata una delle migliori al mondo. Per fare una buona cucina, va da sé, bisogna avere una buona cucina. Ovvero una cucina in grado di supportare ogni necessità, da chi la usa da solo a chi cucina per una famiglia numerosa. Fino a che non ci si trova a dover scegliere che cucina comprare, non ci si rende conto di quante possibilità ci siano, e di quanto sia difficile prendere una decisione. Bisogna darsi delle regole preventive, in modo da non esagerare e ritrovarsi in casa fluorescenze o inutili ingombri. Quindi, la caratteristica principale da avere in mente quando si deve scegliere come arredare la propria cucina, è la funzionalità. La cucina va scelta tra quelle componibili, in modo da poterla ampliare o modificare  in un secondo momento, senza dover cambiare lo stile...Cucina classica
Continua a leggere
  2820 Visite
2820 Visite

Incentivi per i mobili e per gli elettrodomestici

E' possibile avere una detrazione Irpef del 20% per tutti quelli che devono comperare i mobili ed elettrodomestici. Ovviamente per avere diritto a questa agevolazione si deve fare una ristrutturazione dell'abitazione e l'agevolazione è valida per i frigoriferi, lavastoviglie, lavatrici ossia i cosidetti elettrodomestici "bianchi". Lo sconto avrebbe un tetto di 10.000 euro e sarebbe valido per gli acquisti fatti entro i primi nove mesi dell'anno 2009. La detrazione è da ripartire in 5 anni e viene calcolata su di un importo massimo di 10.ooo euro per acquisti che sono stati effettuati dal 7-02-2009 al 31-12-2009. Buoni acquisti per tutti
Continua a leggere
  1715 Visite
1715 Visite