La rivoluzione della cucina open space

la-rivoluzione-della-cucina-open-space

La cucina è l’ambiente della casa che negli ultimi cinquanta anni ha mostrato la maggiore evoluzione anche nella disposizione di arredo. Siamo lontani dall'immagine dei film del realismo italiano, dove figuravano sempre corridoi, ad unire cucina e soggiorno separati in stanze diverse. La vita di questi due ambienti nelle case degli Italiani è oggi totalmente diversa: le nuove tendenze prediligono ancora un ambiente cucina ampio con zona pranzo ed un grande tavolo che si fonde con il soggiorno oppure con il salotto,e la formula imperativa è legata all'open space, con le sue disposizioni ad isola o a penisola che propongono cucine nelle forme rettangolari, circolari o quadrate, con un occhio particolare al contenimento e all'accoglienza.

Le disposizioni a penisole e ad isola sono state create per integrarsi con quella che è stata la grande rivoluzione degli anni '70, la cui eco si fa sentire ancora oggi: l'amatissimo open space è di questi tempi un concentrato di tecnica e evoluzioni di domotica, da pensare e progettare con arredi particolari.

Far esistere insieme soggiorno e cucina ha portato a soluzioni innovative, come i mobili dalla funzionalità molteplice: le armadiature, protagoniste indiscusse dell'open space per una vera cucina moderna dalle opportunità infinite di spazio. Gli armadi sono quindi i veri protagonisti moderni tra i complementi d'arredo dell'open space: essi fungono chiaramente da incredibili elementi per il contenimento, eleganti e allo stesso tempo capienti, e fungono da modernissime credenze, madie e porta-stoviglie.

Si trovano, sia nel web che nelle grandi catene distributive, veri e propri pacchetti che permettono di arredare lo spazio living corredato dello spazio cucina e integrato con poltrone, divani e armadi a fare da sapienti divisori.

Una cucina ad isola in un'open space rende totalmente indipendente la zona di lavoro,ma se preferite una continuità nello spazio, potete abbinare modelli di cucine a penisola squadrate o semicircolari sempre molto funzionali. Spesso la penisola è ideata come una congiunzione senza fine dei piani della vostra cucina, la cui caratteristica principale sono i banconi, utilissimi per accogliere tutti i piani di lavoro, compresi i lavabi e il piano cottura con i suoi fuochi e la cappa.

Queste le qualità che rendono l'open space uno degli elementi più scelti ed amati nelle disposizioni spaziali offerte da cucina moderna e dall'accostamento con la zona living. Un'indubbia capacità di trasformare l'ambiente circostante, che fa dell'open space il modello per ridisegnare felicemente i confini della zona giorno in ambienti totalmente aperti.

Non crediate che per avere l'open space dobbiate per forza avere infinite metrature da consegnare all'architetto e al designer. Anzi! Un'ottima idea da poter sfruttare è la zona open space in un ambiente piccolo: per spazi piccoli sceglierete una cucina sferica oppure una cucina ad appoggio, di quelle che scompaiono di notte dietro separé o divisori da azionare anche con il telecomando. Se decidete di mettere dentro un'armadiatura il piano cucina, completo di spazio per il lavabo, fuochi e cappa, vi basta chiudere le ante e riordinare in seguito. Con l'open space sapientemente concentrato tra cucina a scomparsa, armadi e divani letto, potreste creare un ambiente unico e multifunzionale, in cui mangiare, lavorare e dormire.

Ciò significa che la disposizione che coinvolge l'area living e quindi la declina secondo i dettami dell'open space è adatta a chiunque e per qualsiasi abitazione, grande o piccola che sia, garantendovi un’estetica molto interessante e contemporanea, a cui si unisce la creatività delle numerose idee salvaspazio create per renderlo confortevole e, come sempre, un' efficienza che durerà nel tempo.

Camere da Letto Tipo di un B&B
Arredamento Di Lusso In Marmo e Pavimenti In Trave...

banner-scrivi-artioclo