• Home
  • Casa
  • MarcoAAA
  • Il vantaggio di scegliere i mobili prima che la tua casa sia finita

Il vantaggio di scegliere i mobili prima che la tua casa sia finita

il-vantaggio-di-scegliere-i-mobili-prima-che-la-tua-casa-sia-finita

 

Costruire la tua casa vuol dire che mentre sei in corso d'opera, con i tecnici in casa a mettere gli attacchi per l'elettricità e con il geometra a pensare la posizione migliore per gli scarichi della cucina, devi anche prevedere una miriade di cose, non ultima quella di comprare i mobili giusti per arredare il tuo futuro nido.
Perché affrettarsi? Innanzitutto conosci già le misure degli attacchi e degli scarichi, tutto è fresco in mente: hai anche definito dove mettere i punti luce della cucina, le prese per i comodini, vorresti già gli attacchi pronti per la televisione in soggiorno!  A chi rivolgerti però? Chi può aiutarti a realizzare il sogno di una casa sicura e bella?

Se decidi di scegliere già i mobili per arredare la casa dei tuoi sogni mentre è ancora in costruzione, avrai un doppio vantaggio: fornendo, oltre ad un vastissimo assortimento, anche l’esperienza di un architetto d'interni. Gli esperti architetti cureranno tutto fino all’arredo finale, ma partendo dalla base: la progettazione degli attacchi, degli scarichi, le prese dei comodini, la collocazione migliore per poi posizionare successivamente elettrodomestici e mobilia.

Una moltitudine di informazioni che quindi con puoi utilizzare subito, recandoti nella nostra catena distributiva per iniziare a comperare ciò che poi subito potrai avere in casa per adattarli perfettamente ai tuoi ambienti: soggiorno, camere da letto, studio, cucina, bagno, giardino.

Non ci sono regole sullo stile, la casa deve rispecchiare voi e i vostri cari. Fatta solo una distinzione tra lo stile da adottare per la zona giorno e la zona notte, si passa all'analisi delle singole stanze.

La scelta dei mobili con cui arredare la casa che state costruendo può avvenire in un'unica soluzione, oppure per gradi: prima acquisterete gli arredi base, poi il resto.

Fondamentale fare attenzione ai piccoli dettagli, per renderla il più possibile armoniosa: la casa è il vostro luogo intimo.

Avrete sentito nominare i termini domotica, architettura bioecologica, bioedilizia e quindi l’idea potrebbe essere proprio capire come rendere la vostra casa ecocompatibile oltre che bella ed estetica, quando ancora ci sono gli operai a costruirla. Eccovi qualche consiglio preliminare: la cucina ad esempio va acquistata con la certezza delle misure. Quale momento migliore allora? Avete appena finito con gli scarichi, avete già un'idea di dove posizionare armadiature e elettrodomestici, a seconda delle varie posizioni delle prese.
Venite a trovarci, sfogliate cataloghi, guardate il nostro sito e iniziate a immaginare quello che ora è spoglio come la stanza che sicuramente sarà più vissuta da voi e la vostra famiglia! Le pareti ancora da stuccare avranno in futuro un colore vivace, dato dalle vernici ad acqua!

Un altro posto che dovete considerare come arredare è sicuramente il bagno: dai sanitari alle mattonelle diversamente colorate o decorate. Non dimenticate la rubinetteria e ceramiche, di forma lineare, perché così sono più facili da pulire. Anche qui metro alla mano e misure dei tubi!

Il soggiorno si crea piano piano: sta voi decidere subito se chiuderlo o mettere l'open space e allora occhio alle prese per sistemare tutti gli elettrodomestici e le colonne, nonché le isole o le penisole. Per la camera da letto, valutate bene gli spazi per scegliere un armadio ampio e funzionale. Oppure splendide cabine armadio che oggi vanno tanto di moda e si adattano come un guanto a tutti i tipi di rientranze e pareti.


 

Come arredare un agriturismo
Regala i mobili nuovi a tua moglie

banner-scrivi-artioclo