Inverno, come decorare casa

casa-inverno

Come abbellire casa in inverno: consigli ed esempi di arredo di Pari Cucine per rendere più calda e accogliente la zona giorno e la zona notte di casa, dall’ingresso alla camera da letto passando per i balconi, i terrazzi e giardini.

Stagione invernale, decorazione casa

Sta per arrivare l’inverno, caratterizzato dal maltempo e dal freddo polare, oltre che le scarsissime ore di luce. La stagione fredda purtroppo porterà grigiore e buio, quindi i colori meno vivaci stimoleranno la voglia di abbellire e ravvivare l’ambiente, oltre che trasmettere calore e allegria. In fondo, questo è il periodo in cui si fa il conto alla rovescia aspettando le feste natalizie e, paradossalmente, basta poco per riscaldare anche l’ambiente più anonimo quando si hanno mobili di grandi marche made in Italy di Pari Cucine.

Come già detto, durante la stagione fredda la luce solare scarseggia e ci costringe a ricorrere alle fonti di illuminazione artificiale e sarà sufficiente un pizzico di fantasia per rendere l’atmosfera più vivibile. A cominciare dall’ingresso di casa. Accogliere ed essere accolti nel migliore dei modi è il benvenuto più gradito. Di solito, quando si pensa a decorare casa per l’inverno, si ricorre al tema del Natale soprattutto nella prima parte della stagione, quindi si tende ad abbondare con le decorazioni e con i colori della tradizione, come il rosso e il dorato, ma anche l’argento per dare un tocco di luminosità.

Per chi ambisce a un effetto più caloroso e a contatto con la natura, sono ideali le ceste piene zeppe di elementi come pigne, bacche, rametti e aghi di pino. Decorazioni totalmente naturali, economiche e che daranno una mano a profumare l’ambiente con note legnose e balsamiche. Si possono anche creare composizioni combinando questi oggetti con delle candele, poste sul ripiano del mobile d’ingresso o sulla credenza all’entrata.

Camera da letto in inverno

La zona notte in inverno non deve essere sovraccaricata di colori forti, in quanto è pur sempre un luogo in cui ci si rilassa e si riposa. L’ispirazione arriva dal Nord, dove chi ci abita è un esperto nell’affrontare il lungo inverno. Lo stile scandinavo aiuta a formare una zona notte accogliente e calda in cui ci si può rifugiare anche durante il giorno e soprattutto nei fine settimana, quando diventa chiaro che per il brutto tempo ci si deve rintanare in casa, al calduccio. Come rendere il tutto confortevole e bello? Semplicemente posizionando un soffice piumone bianco sul letto a mo’ di copriletto, in modo da poter infilarcisi per leggere un libro o per coccole in dolce compagnia.

Per decorare ulteriormente la stanza, via libera alle candele profumate e non ( a patto che l’aroma non sia eccessivo), coperte di lana o plaid posizionate in poltrona o ai piedi del letto e soprattutto soffici cuscini a tema, magari con motivi natalizi o dedicati all’anno nuovo o all’inverno. Per chi non sa cosa fare durante le giornate grigie e non vuole spendere soldi per complementi d’arredo, potrebbe cimentarsi a creare plaid e cuscini a mano. Basta conservare e unire parti di vecchi maglioni in lana, in modo da creare coperte multicolore ed allegre che possano spazzare via la monotonia.

Arredo esterno stagione invernale

È il momento di capire come decorare i balconi e il giardino in inverno. Le piante non vanno mai escluse fra le opzioni per abbellire casa, tanto meno in inverno quando la carenza del verde è forte. Per ovviare al problema basterebbe posizionare qua e là dei vasetti con piante sempre verdi. Certo, non è ideale trascorrere il tempo all’aperto, però guardare il terrazzo addobbato a tema farà stare allegri e felici, anche perché è sempre un peccato vedere piante appassite. Tuttavia, meglio non buttare via il contenuto dei vasi e delle fioriere, in quanto le piante possono cadere in letargo vegetale e risvegliarsi in primavera, diventando rigogliose e più belle di prima.

Chi ha l’arredo outdoor dovrà assicurarsi di sistemare sopra divani e poltrone gli appositi teli cerati per proteggerli, mentre come decorazione si possono posizionare sopra ghirlande, pigne, piantine sempreverdi e decorazioni natalizie per dare un guizzo di vitalità. E il terrazzo è esposto al Nord oppure la zona è soggetta a gelate, ci si può semplificare la vita decorando la ringhiera con luci e decorazioni luminose. Tuttavia, meglio tenere a portata di mano tavolino e sedie per approfittare delle poche giornate di sole e regalarsi un caffè all’aperto. La sera, per chi vorrà, potrà posizionare delle lanterne per decorare con la luce e regalare un’atmosfera magica e romantica allo spazio esterno.

Come pulire il materasso: consigli e strategie
Porte scorrevoli in vetro da interni

banner-scrivi-artioclo