Cosa sono e a cosa servono le pompe idrauliche

elettropompe

Le pompe idrauliche sono di fondamentale importanza per il corretto funzionamento degli ambienti sanitari e per  movimentare l’acqua all’interno dei tubi dei termosifoni: prima di tutto però è meglio specificare cosa si intenda per pompa idraulica. Per pompa idraulica (detta anche pompa fluodinamica) si intende una tipologia di pompa in cui il movimento del fluido viene prodotto da un momento che è stato indotto all’interno dello stesso fluido.

La funzione principale delle pompe idrauliche, delle quali si può trovare un’ampia selezione di prodotti delle migliori marche sul sito di CentroMir, è quindi quella di movimentare le acque di flusso tramite l’energia che viene dal motore a combustione interna di cui sono dotate: l’energia prodotta permette di spostare l’acqua da un punto verso un altro.

Per quanto riguarda il processo di conversione dell’energia all’interno di una pompa questo avviene in quanto il fluido presente sulla flangia di aspirazione ha velocità identica  a quella del fluido presente nella tubazione: a questo punto la velocità della girante prende l’energia presente nel fluido e la aumenta per fare in modo che raggiunga la velocità della punta delle pale del girante. Quando poi il fluido inizia ad allontanarsi dalle pale del girante, il fluido stesso inizia allora a diminuire di velocità.

Le elettropompe possono quindi essere utilizzate per finalità diverse quali ad esempio di permettere il circolamento e il movimento dell’acqua verso i tubi dei caloriferi, distribuire l’acqua che si trova all’interno di una cisterna verso una o più case oppure pulire l’acqua di una piscina per poterla filtrare.

Il loro funzionamento viene determinato tramite il passaggio dell’acqua da un’entrata che viene chiamata aspirazione che si colloca sull’asse centrale della pompa idraulica; in seguito si accende un motore elettrico che mette in movimento delle pale giranti che hanno la funzione di spingere il liquido dal centro della pompa verso la parte esterna.

Come forma hanno solitamente la forma di una curva e vanno gestite a livello energetico in quanto per effettuare l’attività di prelievo dell’acqua e per muoverla devono essere per forza collegate all’elettricità: devono quindi sempre essere attive anche se non sono in funzione. Essendo sempre in funzione tende quindi ad usurarsi e anche a determinare consumi più alti dal punto di vista delle bollette; per ovviare a questa problematica sarà necessario installare un press control che faccia in modo che la pompa entri in funzione solo quando vi è la reale necessità. La funzione del press control è quella di accendere o spegnere la pompa sulla base della pressione che vi è all’interno della pompa.

Un consiglio è quello sempre, qualora si decida di acquistare una pompa idraulica, di affidarsi a dei tecnici specializzati sia per quanto riguarda la scelta della stessa che per quanto riguarda l’installazione: un tecnico specializzato infatti solitamente si affida a prodotti di qualità e delle migliori marche oltre che ad effettuare un’installazione effettuata nel modo migliore.

5 buoni motivi per acquistare una stufa a pellet
Insufflaggio, quali sono i pregi e i limiti di que...

banner-scrivi-artioclo