IlMondoDellaCasa

Portale dedicato al Mondo della Casa: tutto quello che riguarda il fantastico mondo dell'abitazione e del focolare domeitico.

Salone del Mobile 2010: uno sguardo retrospettivo

Il Salone del Mobile 2010 milanese la sempre fantastica esperienza del Fuori Salone festeggiano la fine della fieria con l’incremento del numero di operatori accreditati  del sette per cento si è difeso bene quest'anno, nonostante la crisi imperante. Già si levano voci che gridano alla ripresa economica per il design in vista di un nuovo corso che speriamo ci sarà nel futuro. Il design week marca da subito la capacità e il desiderio sempre vivo di rinnovarsi. Le aziende hanno cavalcato la tigre dirigendosi verso nuovi territori come la ricerca, i nuovi materiali, le lavorazioni ecosostenibili. Il rinnovato equilibrio con i designer mostrato da prodotti e marchi diventa linfa vitale per superare la crisi che ci avvolge. Magis sceglie ad esempio designer diversi andando da Thomas Heatherwick a Naoto Fukasawa, fino a Ronan and Erwan Bouroullec e Tom Dixon. Idem Flos con le sue luci declinate al meglio da Ron Gilad, Marcel Wanders, e il grande Philippe Starck. Il design autoriferenziale per fortuna sembra destinato a scomparire ed è tutto un fiorire di funzionalità che ama mettersi al servizio dell'uso prima di tutto! Eppure non si è disdegnato l'onirico e il gioco tra doppia funzione semantica e pratica deli oggetti. Moltissima attenzione al mercato, così prevale cura per l'arredamento della casa. Quale la tendenza che esce dalle sale in mostra a Milano? Attenzione alla misura, al rigore e alla riscoperta del dictat  Bauhaus: bellezza e funzionalità e tanto bianco! Ad esso si unisce la" dittatura" del comfort ed un esplicito ritorno alla natura: materiali come il legno, la ceramica,  le sfumature così nature come il beigè e  il giallo sono di casa in questa kermesse. La modularità e un'occhio al wellness diventano legge che migliora la vita e snellisce anche  le procedure di arredamento senza rinunciare all'estetica: questa la vera novità. Pochi i pezzi e talune variazioni che investono dimensione, colore, materiale per arredare tutti gli spazi.
Vota:
Lavatrici fantascientifiche da Rex e Miele
Poltrona lounge Jade: contract di altissima bellez...
 

Commenti

Ancora nessun commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Mercoledì, 22 Novembre 2017
Se si desidera iscriversi, compilare i campi nome utente e del nome.

banner-scrivi-artioclo