IlMondoDellaCasa

Portale dedicato al Mondo della Casa: tutto quello che riguarda il fantastico mondo dell'abitazione e del focolare domeitico.

Rinnovare il giardino

Rinnovare il giardino è un’operazione al tempo stesso semplice e impegnativa. Il motivo è facile da comprendere: nella maggior parte dei casi prestiamo la massima attenzione all’arredamento interno della nostra abitazione, ma trascuriamo il look del giardino. Come si può, dunque, rinnovare il giardino con passione e cura? Chiaramente, non va sottovalutato il fatto che i veri protagonisti sono fiori, cespugli e piante.

Di conseguenza, l’aspetto del giardino deve essere ri-organizzato seguendo i consigli di un vivaista, o in ogni caso informandoci con pazienza per sapere quali sono le specie più adatte a essere coltivate, sia sulla base del clima che della quantità di terreno a disposizione. Se abbiamo sufficiente spazio a disposizione, potremmo realizzare un pergolato di notevole effetto, magari decorato con piante rampicanti. Un’alternativa altrettanto valida potrebbe essere rappresentata da una veranda, in legno oppure in metallo, che possa essere utilizzata anche nel corso dei mesi invernali.

Rinnovando un giardino, dobbiamo sempre tenere conto che esso deve essere sottoposto a costanti lavori di manutenzione: non solo per quel che concerne la cura e la pulizia periodica delle piante, ma anche per quanto riguarda le verifiche degli strumenti elettrici, la verniciatura della ringhiera e del cancello, la potatura delle siepi, eccetera. Come potete notare, insomma, i lavori da mettere in pratica non mancano. Un tocco di convivialità può essere aggiunto attraverso la presenza di sedie in vimini e di un tavolino, così che ogni giornata in cui splende il sole permetta di accogliere parenti e amici. E, se abbiamo spazio a disposizione (e le licenze necessarie), perché non realizzare anche un forno a legna per la pizza, affiancato magari da un barbecue? Occorre tenere conto che spesso il giardino rappresenta il primo luogo che gli ospiti attraversano e guardano prima di entrare a casa nostra: si tratta, insomma, di un biglietto da visita importante, che pertanto merita cura e attenzione.

Un giardino curato, a prescindere dalle dimensioni, permette di valorizzare e mettere in risalto qualsiasi casa. Ecco perché è necessario arredarlo in maniera coerente: in altre parole, dobbiamo scegliere uno stile e adottarlo per tutti i mobili e le struttura presenti. Se vogliamo un giardino moderno, dunque, opteremo per strutture in metallo, mentre se prediligiamo un clima più antico useremo sedie in legno, panchine e tavolini presi in un mercatino di antiquariato. La soluzione ideale, in sostanza, consiste nell’acquistare arredi dello stesso tipo o dello stesso materiale. In un’abitazione antica, o addirittura in un casale di montagna, è consigliabile optare per componenti in rattan, legno o ferro, mentre per una villetta più moderna saranno perfetti alluminio e plastica.

Anche il costo, ovviamente, costituisce un fattore che deve essere valutato nella scelta dell’arredo. La plastica e l'alluminio, in questo senso, possono essere considerati i materiali più convenienti dal punto di vista economico. Un altro vantaggio che li riguarda consiste nella loro facilità di pulizia e manutenzione generale.

Vota:
Dubbio IMU, tra rimborsi e ricorsi
Brokeronline.it

Related Posts

 

Commenti

Ancora nessun commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Martedì, 17 Ottobre 2017
Se si desidera iscriversi, compilare i campi nome utente e del nome.

banner-scrivi-artioclo