IlMondoDellaCasa

Portale dedicato al Mondo della Casa: tutto quello che riguarda il fantastico mondo dell'abitazione e del focolare domeitico.

Progettiamo i nostri terrazzi e i balconi

Nel progetto le diverse zone funzionali sono individuate dai disegni a  cerchio: il primo semicerchio individua una piccola radura orientaleggiante circondata e protetta dal vento da una spalliera in bambù, luogo ideale per la lettura e il relax all'aperto; il prato è stato realizzato in una bassa fioriera a filo col pavimento esterno con qualche pianta perenne e le pietre disposte "a passi persi" che segnano il percorso.
Di fronte a questo angolo di paradiso si trova, protetto da una spessa  tettoia, un piccolo soggiorno all'aperto.
L'angolo adibito a orto per alberi da frutta e piante officinali è delimitato da una seduta ellittica in legno. Le piccole pianticelle dell'orto, come la lavanda, la salvia e il rosmarino, sono collocate in una fioriera in legno, anch'essa ellittica, che costituisce lo schienale della panca; i piccoli alberi da frutto, un limone, un chinotto e un ulivo, sono coltivati in capienti vasi di cotto collocati nella porzione concava della panca.

Di fronte all'angolo a orto c'è una piccola stanza all'aperto delimitata da varie specie di aceri: offre l'occasione di un prezioso nascondiglio per i bambini o un luogo riparato dove stendere.
Nella pavimentazione è ricavato un cerchio in ardesia, una vera e propria lavagna su cui i bambini possono liberamente disegnare coi gessetti colorati; accanto vi è una fontanella all'aperto.
In un angolo è stato ricavato anche un piccolo ripostiglio utile per custodirvi gli attrezzi.
Se il terrazzo non si trova sullo stesso piano dell'appartamento ma in copertura, per poter essere utilizzato è necessario creare un accesso diretto dall'interno dell'appartamento senza dover attraversare gli spazi condominiali.
Nella zona di sbarco al piano a terrazza in corrispondenza della scala andrà realizzata una piccola serra per proteggere dall'esterno scala e alloggio sottostante.
La serra può essere attrezzata a satollino con un piccolo angolo col tura ulile per organizzare cene all'aperto. Si possono creare soluzioni, sempre con aree funzionali distinte, che permettano di pranzare all'aperto al riparo dai violenti raggi estivi sotto una tettoia in cannicciate, coltivare piante aromatiche, officinali e da frutto.

Essendo situata in copertura, la terrazza risulterà molto esposla al  sole; è necessario quindi creare una fitta zona d'ombra ricavabile con la realizzazione di un pergolato in legno su cui far crescere i rampicanti e stendere delle stuoie di cannette o dei teli su tiranli: sono sconsigliali gli ombrelloni perché un terrazzo in copertura, olire ad essere esposlo al sole è esposto anche ai venti che potrebbero far volare tendaggi non fissati e ombrelloni.
Nella zona più mascherata alla vista dall'esterno si può allestire un angolo a prato per i bagni di sole, schermato solo verticalmente con spalliere in legno per rampicanti.

Vota:
Ergonomia nel bagno
I balconi nelle nostre case

Related Posts

 

Commenti

Ancora nessun commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Venerdì, 24 Novembre 2017
Se si desidera iscriversi, compilare i campi nome utente e del nome.

banner-scrivi-artioclo