IlMondoDellaCasa

Portale dedicato al Mondo della Casa: tutto quello che riguarda il fantastico mondo dell'abitazione e del focolare domeitico.

Nuovi incentivi 2010 del governo per la casa, cucine componibili ed elettrodomestici

Eccoci con i nuovi incentivi 2010 concessi dal Governo per sostenere i consumi. Gli incentivi saranno erogati per otto mesi, precisamente dal 6 aprile al 31 dicembre 2010, ma soltanto previa prenotazione e fino a esaurimento. Dopo gli incentivi per rilanciare il settore automobilistico lo scorso anno ora si passo al rilancio di altri beni che riguardano gli anche gli elettrodomestici, le cucine componibili e le case, oltre ad altri settori 7 settori, mettendo a disposizione una somma di 420 milioni di euro. La categoria Elettrodomestici comprende sia forni, lavastoviglie, piani cottura, lavatrici con sconti del 20% subito direttamente all’acquisto nel punto vendita, fino a un massimo di 130 Euro a seconda del prodotto scelto. Per quanto riguarda il capitolo ‘consumi delle famiglie: sistema casa', con il provvedimento si sostiene il settore dei mobili da cucina, tipico del Made in Italy, che tra il 2007 e il 2009 ha subito un calo del 20% delle vendite. Sono 170 i milioni di euro a disposizione. [caption id="attachment_2456" align="alignright" width="200" caption="Incentivi 2010 quadro completo"][/caption] La categoria Cucina comprende le nuove cucine e mobili componibili con sconti del 10%, fino a 1.000 Euro, valido per cambiare pezzi della vecchia cucina per le cucine componibili complete di elettrodomestici con nuovi, mentre per l’acquisto di nuovi immobili ad alta efficienza energetica "un contributo per un importo pari a 116 euro al mq (con un massimo di 7.000 euro) per la classe A e 83 euro al mq (con un massimo di 5.000 euro) per la classe B". La categoria Case e edilizia comprende un incentivo fino a 7.000 Euro basato sulla ecocompatibilità delle case e sul rispetto dell’ambiente. Chi desidera usufruirne deve attivarsi subito e richiederlo! Il consumatore deve rivolgersi al rivenditore, chiedendo di poter usufruire dell’incentivo per acquistare un determinato prodotto rientrante nei settori citati. Il negoziante verificherà online o mediante telefonino la possibilità e in caso positivo, il bonus si trasformerà in uno sconto sulla cifra finale da pagare. Gli uffici delle Poste attiveranno un call-center per fornire informazioni e realizzeranno tutte le procedure telematiche su Internet.
Vota:
Gicinque cucine: le linee perfette di Zenith
Voglia d'estate con i nuovi barbecues LineaVZ
 

Commenti

Ancora nessun commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Mercoledì, 26 Luglio 2017
Se si desidera iscriversi, compilare i campi nome utente e del nome.

banner-scrivi-artioclo