2 minutes reading time (310 words)

L'eco-design colpisce ancora con Green Art: l'erba che cresce sui mobili

L'eco-design colpisce ancora con Green Art: l'erba che cresce sui mobili

"Signore e signori", avrebbe detto un'imbonitore da circo, di quelli che presiedono misteriose tendoni con qualcosa di particolare dentro, "direttamente da Liverpool l'erba che cresce sui mobili". Memorie di donne con la barba a parte, arriva davvero dall'area british dell'eco-design una collezione di mobili da giardino molto interessante e spassosa, la quale sposa la natura con l' artigianato, la botanica con l'ecosostenibilità.

L’ideatore? L’artista Kevin Hunt che ha riciclato sedie, armadi, credenze e tavolini per coprirli di verdissime erbe crescenti e viventi. Arte da mettere nel proprio giardino e vederla crescere e mutare nel tempo e nello spazio. La massima vitalità d’espressione è proprio uno degli aspetti nelle opere di Kevin.

 L’erba aderisce ai mobili per grazia di un terriccio appiccicoso che si incolla alle pareti e fornisce la base fertile per la vegetazione e la crescita.

Oltre all’elemento naturale, anche il riciclo di oggetti è un elemento eco-friendly nel lavoro del nostro artista britannico, improvvisatosi designer. Dalle sedie ai comodini fino alle piccole credenze abbandonate: per loro un ciclo di vita nuovo nei giardini . 

L’alterazione è irreversibile, e questi articoli da arredo outdoor sono allora sculture vere e proprie appartenenti alla green generation.

Utilità per lo spirito sprigiona da queste opere, "usus" che forse dimentichiamo spesso è la cosa che ci rende liberi e uomini. E magari se piantiamo anche ribes e germogli da questa idea artistica riusciremo anche a mangiare, a dispetto di chi afferma che con la cultura non si mangia!

 Il nostro Kevin è anche curatore e direttore del The Royal Standard, una galleria a led, ossia uno spazio progettuale e un ambiente di lavoro da visitare a Liverpool. Se vi trovate per caso in UK, andate a dare un'occhiata alle creazioni di quest'uomo e interessatevi al concept della green generation: meno industria in serie, più creatività, più riuso e riciclo degli oggetti in esubero!

Eleganze dei rubinetti Effepi
Le eco-cradle: ovvero le culle ecosostenibili per ...
 

Commenti

Ancora nessun commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Lunedì, 20 Agosto 2018
Se si desidera iscriversi, compilare i campi nome utente e del nome.

banner-scrivi-artioclo