IlMondoDellaCasa

Portale dedicato al Mondo della Casa: tutto quello che riguarda il fantastico mondo dell'abitazione e del focolare domeitico.

Decorazioni vintage anni '50

Nostalgia, nostalgia canaglia dei favolosi anni '50! Così sembrano urlare da più parti i designer di mezzo mondo, pur senza avere l'estensione vocale dell'ugola canora pugliese di Albano. Eppure  siamo convinti che il vintage ha realmente qualcosa da raccontarc,i a dieci anni dall'inizio di questo new millenium. Tutto torna, tutto si trasforma, niente si butta via! Questa basilare legge di natura si applica per fortuna anche ai mille rivoli del design e dell'arredamento per la casa. In questa atmosfera retrò, troviamo di casa l’americano Steve Cambronne, artista che realizza da quasi vent’anni sculture in metallo, orologi da parete, insegne per locali, loghi e decorazioni da pareti. Il suo immaginario visivo è totalmente contaminato e influenzato dagli anni ‘50, fatti di lounge bar in cui trascinarsi dalla sera alla mattina alla ricerca dell'anima gemella attraverso la città tentacolare e spersonalizzante, ruggenti Pink Cadillac e caldi ranch nucleari. [caption id="attachment_1527" align="alignright" width="200" caption="Atomic Loung decorazioni vintage"][/caption] Lo stile si chiama mid-century modern ed è divertente, riesce a comunicare la sua allegria, attualissimo oggi che siamo tutti pazzi per il modernariato ed esterniamo senza pudore la nostra grande passione per il vintage. Queste decorazioni scultoree o sculture decorative che dir si voglia sembrano fatte apposta per la casa contemporanea e mostrano fiere i loro colori laccati, le loro forme stondate e i minuti dettagli, frutto di una paziente ricerca iconografica e una innata creatività, i quali fanno poi la differenza nel dare la giusta atmosfera, qualsiasi ambiente si scelga di arredare. Le sculture di Steve Cambronne sono dunque very modern e capaci di regalarci sapori e colori anni '50 aggiornati però all'oggi: un pizzico di ironia che non guasta mai si ritrova ad esempio nell'Atomic Lounge, raffigurato qui a destra, che mima quasi a forma di un cartoon Disney ma in vena di Martini Dry (agitato, non shakerato come avrebbe detto poi Mr. Bond nei favolosi anni '60).
Vota:
Una poltrona sacco in feltro di lana
Domani è già qui con Minotti Cucine
 

Commenti

Ancora nessun commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Lunedì, 18 Dicembre 2017
Se si desidera iscriversi, compilare i campi nome utente e del nome.

banner-scrivi-artioclo