IlMondoDellaCasa

Portale dedicato al Mondo della Casa: tutto quello che riguarda il fantastico mondo dell'abitazione e del focolare domeitico.

Consigli utili per le serre

Una possibilità per ampliare il locale adibito al soggiorno è di collegarlo ad una serra realizzata su una porzione limitata del terrazzo o del  giardino attiguo al soggiorno. Si tratta di una porzione limitata perché la normativa regola con precisione quanta parte della terrazza può essere coperta con una struttura, anche mobile ed interamente vetrata, adibita a serra.
Eliminando la portafinestra del soggiorno e mettendo in collegamento diretto serra e appartamento si può ottenere una zona filtro, con molto verde e tendaggi di protezione dal sole, in cui può trovare nuova collocazione la zona pranzo o l'angolo dei divani.
La serra, oltre ad ampliare la superficie dell'abitazione, rappresenta il luogo dove, tramite l'artificialità, ci si riappropria di un briciolo di naturalità negata dal contesto urbano, dando la sensazione di vivere fra dentro e fuori, tra aperto e chiuso, godendo dei privilegi offerti dallo spazio protetto delle mura domestiche sentendosi in comunicazione con l'esterno.
Inoltre, aumentando la metratura dell'appartamento, si aumenta il valore totale dell'immobile, valorizzandolo nell'estetica e dotandolo di uno spazio di sfogo, anche piccolo, molto richiesto nei contesti fortemente residenziali.

Realizzare una piccola veranda sul terrazzo è relativamente semplice; va innanzitutto consultato un progettista al corrente della normativa comunale che ne regoli la realizzazione, che sappia trasformare la veranda in uno spazio confortevole, che rispetti lo stile del condominio  affinchè il nuovo elemento architettonico sia coerente con l'edificio esistente.
Se l'uso della veranda è a scopo abitativo e non viene utilizzata solo come serra per le piante e i fiori, occorre rivolgersi all'Ufficio Tecnico Comunale per ottenere regolare concessione e progettare i lavori nel rispetto del regolamento edilizio.
Se la veranda è posizionata su un terrazzo è necessario che il profes sionista verifichi la portata dello stesso e dimensioni il peso del nuovo manufatto, notevole per la presenza di vaste superfici vetrate, in maniera tale da non sovraccaricare le strutture esistenti o da calcolarne il rinforzo. In un condominio è anche necessario il parere favorevole degli inquilini e che il regolamento condominiale non vieti espressamente la costruzione di serre e verande. Nel rispetto del Codice Civile vanno mantenute le distanze minime dalle aperture dei vicini.
Per installare una serra che chiuda una o l'unica finestra del soggiorno è necessario verificare che vengano rispettati i rapporti aeroilluminanti anche  a manufatto installato, anche se si tratta di un manufatto temporaneo.

Perché la veranda sia totalmente fruibile dall'interno dell'apparta mento e ne costituisca un reale ampliamento, occorre demolire, una volta realizzata la struttura a vetri esterna, oltre al vecchio serramento, anche la porzione di muratura perimetrale della casa che le separa. L'effetto sarà ancora più omogeneo fra interno ed esterno se si adotta per il rivestimento del pavimento della nuova zona lo stesso materiale adottato all'interno: cotto, pietra, grès e legno sono le migliori soluzioni, previa impermeabilizzazione accurata della soletta, per prevenire spiacevoli infiltrazioni dal terrazzo.

Vota:
La progettazione delle verande
Materiali, forme e colori

Related Posts

 

Commenti

Ancora nessun commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Martedì, 24 Ottobre 2017
Se si desidera iscriversi, compilare i campi nome utente e del nome.

banner-scrivi-artioclo