IlMondoDellaCasa

Portale dedicato al Mondo della Casa: tutto quello che riguarda il fantastico mondo dell'abitazione e del focolare domeitico.

Carte revolving per l'acquisto di piccoli elettrodomestici

A volte può capitare di dover affrontare una spesa per l'acquisto di elettrodomestici con costi non molto elevati ma che può metterci in difficoltà perchè magari in quel periodo la nostra disponibilità economica è limitata, in questi casi è possibile effettuare l'acquisto a rate utililizzando una delle "carte revolving" messe a disposizione dagli istituti di credito.

La carta revolving è una carta di credito ricaricabile che a differenza di quelle tradizionali permette di effettuare acquisti pagando con comode rate mensili invece che a saldo; in pratica la revolving rappresenta un fido concesso dalla banca che mette a disposizione una somma spendibile per ogni tipo di acquisto purchè il totale della spesa non superi il credito concesso. Una volta effettuato l'acquisto con carta revolving dovremo reintegrare la cifra spesa versando mensilmente una somma comprensiva di interessi fino a ristabilire l'intero importo del fido che a quel punto sarà di nuovo spendibile.

Ottenere una carta revolving è più facile rispetto ad altri tipi di finanziamento ed è possibile richiederla presso la maggior parte degli istituti di credito e delle finanziarie, anche direttamente online. Il tetto massimo spendibile viene stabilito al momento della sottoscrizione del contratto insieme alle opzioni di pagamento. Per poterla richiedere di solito sono necessari i seguenti requisiti:

  • Maggiore età
  • Residenza in Italia
  • Reddito documentabile a disposizione
  • Essere titolari di un conto corrente bancario o postale

I costi di gestione variano in base all'istituto che eroga il fido con una quota associativa annuale che per alcune finanziarie è gratuita e per altre è a pagamento.

Tra i vantaggi ci sono indubbiamente la facilità di utilizzo, la possibilità di avere una riserva di liquidi sempre a disposizione e il poter effettuare acquisti pagando comodamente a rate; tra gli svantaggi purtroppo dobbiamo considerare un tasso di interesse ben più alto rispetto ai finanziamenti tradizionali con un TAEG medio del 17-20% e talvolta sono presenti spese accessorie decisamente importanti.

Per questo prima di richiedere una carta revolving per i propri acquisti consigliamo di informarsi bene e di confrontare le offerte proposte tra i vari istituti di credito, onde evitare di dover affrontare costi molto elevati e non ruscire a gestire bene le rate.

 

Vota:
Tendenza Shabby Chic: il bianco regna anche in sog...
Il giusto riposo, una dieta sana e un po' di sport...
 

Commenti

Ancora nessun commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Lunedì, 24 Luglio 2017
Se si desidera iscriversi, compilare i campi nome utente e del nome.

banner-scrivi-artioclo